• 22 SET 15
    • 0
    Il Ministro del lavoro Poletti alle Terme di Cervia

    Il Ministro del lavoro Poletti alle Terme di Cervia

    Ieri le Terme di Cervia hanno avuto il piacere di accogliere il Ministro del Lavoro Giuliano Poletti.

    Arrivato alle Terme alle 8:30, il Ministro ha visitato lo stabilimento accompagnato dal Sindaco di Cervia Luca Coffari e dai vertici dell’azienda: il presidente Antonio Ferruzzi, il direttore Aldo Ferruzzi, l’amministratore delegato Giorgia Ferruzzi, il direttore sanitario Dottor Andrea Flamigni, il presidente di Federterme Costanzo Jannotti Pecci.

    Fra i compiti del Ministro del Lavoro vi è anche quello di visitare le aziende italiane di successo e conoscere le realtà che producono lavoro ed occupazione: compito in questo caso reso ancora più gradito per aver fatto visita ad una realtà aziendale della Romagna, la sua terra natale.

    Il temi affrontati durante l’incontro sono stati l’affluenza alle Terme di Cervia negli anni e l’andamento dei vari reparti, l’indotto per il territorio, la fidelizzazione dei clienti.

    Il direttore delle Terme Aldo Ferruzzi ha esposto al Ministro i dati delle Terme di Cervia, presenti sul mercato dagli anni ’60, e gli ha illustrato la sperimentazione dei trattamenti termali fangoterapici erogati secondo la metodica tradizionale di Cervia sui pazienti affetti da psoriasi, avviata nel 2015 e che proseguirà anche nella stagione 2016, in collaborazione con l’UO di Dermatologia dell’Azienda Usl della Romagna.

    Aldo Ferruzzi ha sottolineato poi il ruolo della formazione e della ricerca scientifica nel settore e la necessità urgente della concreta regolamentazione della figura dell’operatore termale.

    Il presidente di Federterme, Jannotti Pecci, ha quindi ringraziato il Ministro per l’attenzione riservata al sistema termale e alle sue potenzialità economico e sociali per i territori, ha sottolineato l’importanza del termalismo italiano come strumento di prevenzione e di riabilitazione in grado di migliorare  la qualità di vita dei cittadini e di ridurre notevolmente i costi della sanità, e ha ribadito la necessità di garantire le prospettive termali assicurate agli iscritti dell’INPS e dell’INAIL, prevedendo ambiti di applicazione che siano di ausilio ai pazienti nell’affrontare le “nuove inabilità”.

     

    Ecco la gallery fotografica della visita:

    Leave a reply →
ItalyEnglishRussia

Questo sito web utilizza utilizza cookie di tipo tecnico, necessari al funzionamento dele pagine ed a fornire una migliore esperienza grafica. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close