Le Terme di Cervia per la tutela della salute

A seguito delle misure governative anti Covid-19, quest’anno l’apertura delle Terme di Cervia, prevista per il 2 maggio, subirà un ritardo.

In attesa di ulteriori indicazioni da parte del Governo che permettano di definire la data di apertura, le Terme di Cervia si stanno impegnando per accogliere i clienti con nuovi servizi e misure per la tutela della salute.

Insieme al direttore sanitario Alessandro Zanasi e allo staff di medici e operatori termali, sono in fase di studio e realizzazione diverse attività e procedure per permettere di accedere alle cure termali nella massima sicurezza.

Non solo: le Terme di Cervia vogliono promuovere un concetto di salute globale, che includa le cure termali ma non si esaurisca in esse, puntando su:

  • prevenzione
  • riabilitazione
  • benessere e salute psicofisici
  • corretti stili di vita
  • sostenibilità
  • relax
  • svago
  • condivisione

In un costante e ampio dialogo con le realtà del territorio.

Sono inoltre in fase di elaborazione nuove promozioni che saranno comunicate al più presto sul sito, tramite newsletter e sui canali social.

Chi invece ha scelto i pacchetti online proposti fino al 31 marzo non perderà ovviamente il suo acquisto in caso di mancato utilizzo dovuto all’emergenza attuale.

Leave a reply